Seguici su

Esplora contenuti correlati

Bellucci: “Soddisfazione per valorizzazione antiche vie della Transumanza”

26 Maggio 2021

“Apprendo con soddisfazione la notizia che anche il Lazio fa parte dell’accordo tra alcune regioni d’Italia per la valorizzazione delle antiche vie della Transumanza che da circa due anni godono della protezione Unesco. Si tratta dell’accordo di partenariato “Parchi, pastori, transumanze e grandi vie delle civiltà”, iniziativa nell’ambito del progetto “Parcovie 2030” all’interno del programma “Terre Rurali d’Europa della programmazione europea Agenda 2030”, che vede insieme, oltre all’Abruzzo, regione capofila del progetto, anche Basilicata, Campania, Marche, Molise, Piemonte, Puglia e Veneto. Inoltre, grazie al riconoscimento Unesco delle antiche vie della Transumanza come bene immateriale di questi territori, alcuni comuni del Lazio, quelli della Valle di Comino che fanno parte del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, possono godere di un finanziamento del Ministero per la Transizione Ecologica e, ulteriore buona notizia, sempre in seguito al riconoscimento Unesco, l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio ha avviato un progetto affidato ad ARSIAL denominato: “Rete dei tratturi regionali della Transumanza – Cultura del cibo, benessere e cucina naturale”. La Montagna torna nelle agende politiche nella nostra regione ma anche in tante altre e il nostro scopo, quello dell’Uncem, è soprattutto di operare affinché questo avvenga sempre più spesso e con regolarità. Un plauso a tutti gli attori di questa iniziativa, dunque, soprattutto alla Regione Lazio che, com’è ovvio, ci riguarda direttamente”.

Lo afferma in Presidente di Uncem Lazio, Achille Bellucci

Condividi: