Seguici su

Esplora contenuti correlati

Lombardi: “Sindaci ambasciatori Comunità Energetiche” – Bellucci: “Da Uncem massimo supporto”

15 Novembre 2021

Si è tenuto oggi a Latina il primo incontro del tour organizzato dall’Assessorato alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale della Regione Lazio in collaborazione con UNCEM, ANCI e Università “La Sapienza”. L’assessora Roberta Lombardi ha dichiarato: “Con l’incontro di oggi a Latina diamo il via al nostro tour nel Lazio dedicato alle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) durante il quale, grazie al prezioso contributo dell’Università di Roma ‘La Sapienza’, potremo non solo dare a sindaci e amministratori locali le informazioni necessarie su come far nascere una comunità energetica nel proprio Comune, facendoli diventare veri e propri ‘ambasciatori delle comunità energetiche rinnovabili’, ma anche raccogliere da questi ultimi gli input necessari su come adattare lo sviluppo delle CER alle peculiarità del territorio provinciale in cui di volta in volta andremo. Le prossime tappe saranno venerdì prossimo, 19 novembre, a Viterbo, il 26 a Rieti e il 29 a Frosinone. Un esempio concreto, che arriva a pochi giorni dalla chiusura dalla COP26 sul Clima e che mostra com’è possibile agire a livello locale, oltre che globale, per tutelare ambiente ed economie dei territori”.

“Perfetta assonanza e soddisfazione – commenta il presidente di Uncem Lazio, Achille Bellucci – da esprimere senza esitazioni per l’iniziativa che portiamo avanti con l’assessora Lombardi. L’impegno di Uncem sulla tematica delle comunità energetiche viene da lontano. C’è un nostro dossier, uno studio molto approfondito, che descrive la nostra proposta rivolta, non a caso, alla “Next Generation”: Il documento dal titolo “La Montagna e i territori green e intelligenti nel Piano Nazionale Ripresa e Resilienza”. Sono le nostre proposte per le “green communities” previste dalla legge nazionale 221 del 2015. Detto ciò, esprimo in maniera meno tecnica ma sentitissima l’apprezzamento per la diffusione delle linee che ci accomunano in tutte le province del Lazio, nella consapevolezza che tutti noi giochiamo in questo tempo una battaglia fondamentale per il futuro. I sindaci, specie quelli dei centri montani che particolarmente ci stanno a cuore, sono dunque determinanti, in prima linea in questa battaglia. Da parte nostra, di Uncem Lazio, tutto il supporto possibile come sempre”.

Condividi: