Seguici su

Esplora contenuti correlati

Bellucci su Appello a Mattarella per lo sviluppo della Montagna: è un futuro possibile

3 Giugno 2019

“La montagna, la sua specialità, i suoi pregi, la sua difficoltà. Un tesoro che vuol dire bellezza, natura ma anche storia, cultura e futuro. Ecco, noi di Uncem, insieme ad altre organizzazioni, siamo impegnati a coniugare in prospettiva la società che vive in montagna, che la abita e la cura. I piccoli centri montani nell’era della comunicazione globale, quella che viaggia sulle ali di uno sviluppo tecnologico senza precedenti, quelle piccole società dove le menti di tanti nostri giovani capaci possono restare con un adeguamento opportuno delle infrastrutture immateriali, dove quelle menti potenzialmente assai valide possono non essere penalizzate dalle difficoltà orografiche grazie a una campagna di estensione della rete. Quei piccoli comuni sono, a ben guardarli, il futuro. Tutto questo è il messaggio che nella giornata di celebrazione della nostra Repubblica Democratica, Uncem e Legambiente con il supporto di Poste Italiane e Open Fiber, hanno voluto diramare al Presidente della Repubblica con un appello redatto in occasione della Festa dei Piccoli Comuni Voler Bene all’Italia. Un appello che tutti noi invitiamo a diffondere e sottoscrivere mediante le piattaforme online e i social media. La Montagna, una grande risorsa italiana che deve essere salvaguardata, sostenuta e salvata. La Montagna può darci sviluppo: se la salvi ti salva!”
Lo sostiene Achille Bellucci, Presidente Uncem Lazio

 

 

Attachments

  • jpg Appello a Mattarella
    Il documento che Uncem e Legambiente hanno inviato al Presidente della Repubblica nella ricorrenza del 2 Giugno
    Dimensione del file: 229 KB Download: 40

Allegati

Condividi: